sabato 23 gennaio 2016

Voglia...

... di tiramisù!


Me l'ha portato mia figlia, grazie!

mercoledì 20 gennaio 2016

Pacchettino...

... arrivato adesso da Casa Cenina. Avevo proprio bisogno di un tiramisù, visto che oggi ho l'influenza e che nonostante ciò ho pulito a fondo la mia camera da letto e pitturato l'angolo dalla mia parte che ieri mi sono accorta essere ricoperta di muffa. Infatti era da qualche giorno che respiravo aria malsana ed ero convinta che la causa fosse la polvere. Chissà, magari non è proprio influenza quella che ho, ma allergia. Comunque, oggi ho fatto un bel ripulisti spostando anche il letto, il comodino e tutti i miei ricami sulla parete: adesso spero di essere a posto per qualche anno. In effetti è da dicembre che pulisco pareti muffose: ex cameretta di mia figlia, soffitta, cantina ed oggi camera mia. E lo devo fare ogni tre - quattro anni. Sono proprio stufa! Tra parentesi, ho scoperto, dopo vent'anni, che la parete in questione è predisposta con canna fumaria per mettere una stufa in soggiorno, ed è per questo che quell'angolino è freddo ed umido ed io dormo sempre male. Non so come risolvere il problema: mettere una stufa in soggiorno (escluso) o far riempire la canna fumaria di schiuma isolante? Boh!


Le due stoffe le ho prese per fare qualcosa per mia figlia che ama Parigi, anche se ancora non so cosa.

AGGIORNAMENTO 25 GENNAIO:

grazie al consiglio di mia figlia, che lo usa da un paio di mesi con grande successo, ieri ho acquistato questo prezioso rimedio al problema "muffa" della mia camera da letto. E' un semplice contenitore senza fili elettrici, senza batterie, nulla di nulla, con soltanto un'enorme pastigliona che si inserisce nel coperchio. Ce ne sono di due colori: blu e bianco. Io, ovviamente, ho scelto il blu per fare pandant con l'arredamento e l'ho posizionato tra la parete ed il comodino


In pratica assorbe l'umidità e sulla confezione c'è scritto che dopo le prime 24 ore ci deve essere la prima goccia. Ebbene, dopo solo 20 ore ecco quanto ha assorbito l'oggetto in questione

 

Da non crederci!!! Appena ne avrò la possibilità ne acquisterò un altro paio, uno per la cantina ed uno per la soffitta. Chissà che tutti i miei problemi di dover pulire e ridipingere pareti, ogni tot anni, si risolvano!

venerdì 15 gennaio 2016

1° ricamo del 2016.

Roveré della luna di Renato Parolin.

In verità l'ho finito l'altro ieri e non vedevo l'ora di fotografarlo che c'era un bellissimo sole al contrario di ieri che è piovuto tutto il santo giorno. Purtroppo mi sono accorta che qualcosa stonava: era il tetto della casetta. Nello schema i simboli sono invertiti, cosicchè il tetto era tutto grigio con l'ombra bianca, mentre il ricamo originale, nella foto, è al contrario. Ho dovuto disfarlo, che nervoso! Poi ho scoperto che un'altro paio di ragazze hanno fatto lo stesso errore ma non se ne sono accorte. A me dispiace perchè non è che lo schema sia un regalo, insomma, anche 10 euro sono 10 euro, e non è che mi si sia spostato il sedere a disfare e rifare, il problema è che se non me ne fossi accorta sarebbe rimasto per sempre sbagliato, oppure che magari potrebbe succedere con uno schema più grande in cui non si vede subito l'errore! Comunque è davvero un bel ricamo e forse, stando molto attenta, farò anche gli altri due in mio possesso.

 

Adesso devo decidere se incorniciarlo o utilizzarlo in altro modo.

lunedì 11 gennaio 2016

David Bowie.

10 gennaio 2016: non ci posso credere, così giovane (69 anni passano in fretta)! Stamattina l'annuncio della sua morte avvenuta ieri è stato come ricevere una mazzata in testa! E' stato l'idolo di mio fratello il quale ci rassomiglia parecchio, quindi per noi in famiglia era come uno di casa, anche per la generazione più giovane! Mia mamma, per prendere in giro mio fratello, faceva finta di non saper pronunciare il nome e gli diceva: "Vai al concerto di Bovie Dovie?" (da leggere proprio come scritto, ah, ah, ah!).
Comunque è un altro mito che non morirà mai!

sabato 2 gennaio 2016

1° lavoretto dell'anno.

Come primo lavoretto creativo dell'anno ho scelto di montare la piuma, visto che non avevo tempo di fare niente altro. Come dico tutti gli anni: "chi ricama a Capodanno, ricama tutto l'anno"! Infatti è da parecchi anni che non ho più voglia nè di ricamare, nè di cucire a macchina e quel poco che riesco a fare è perchè devo e non per piacere. In realtà la voglia ci sarebbe, perchè comunque è l'amore della mia vita, però sono diventata troppo pigra che preferisco navigare in internet, piuttosto! E poi perchè non riesco più a vedere bene e sforzo troppo gli occhi.
Ieri, però, mi sono imposta di fare almeno un lavoretto, mentre oggi pomeriggio sono riuscita ad iniziare un ricamo a punto croce che posterò nei prossimi giorni.

L'unico modo che mi è venuto in mente per utilizzare la piuma è stato quello di farne un cuscinetto da appendere: facile e veloce


Siccome lo trovo molto romantico, con una piumetta vera incollata sopra, l'ho accostato a Piccole donne di cui, da Natale in qua, ho rivisto per tre volte il film con Winona Rider e due volte quello con Liz Taylor!!! Li riguarderei all'infinito!

 

Ps: la macchina da cucire continua a darmi un sacco di problemi. Purtroppo Gesù Bambino non me ne ha portata una nuova, come desideravo, forse perchè quella che vorrei costa troppo cara, ah ah ah! Di sicuro non mi accontenterei di una semplice macchina, ma ne vorrei una professionale, tipo quelle che ho visto in alcuni blog cinesi o russi, perchè vorrei fare più borsette con meno fatica!

venerdì 1 gennaio 2016

Buon anno!

Auguro a tutti un sereno e felice 2016, pieno di cose belle e di tanto amore.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...