lunedì 21 settembre 2015

Lavori in corso.

Un piacevole pomeriggio a ricamare, in compagnia di Bianca. Improvvisamente mi è venuta una gran voglia di prendere l'ago in mano, sapete perchè? Ho acquistato da Casa, ma si trovano anche nei supermercati, un paio di occhiali per leggere a soli € 3,99!!! E pensare che quelli che mi ha fatto l'ottico anni fa e che mi sono costati un bel po' di soldi, non sono mai riuscita ad usare perchè mi fanno male alla testa! Con questi, anche se sono bruttarelli e non mi stanno chissà che bene (ma tanto non mi vede nessuno) ci vedo benissimissimo e riesco a ricamare senza fatica a qualsiasi distanza (mentre gli altri li dovevo tenere sempre a 20 centimetri!)

 
 

Ps: non ricamavo da tempo perchè, come ho già scritto parecchie volte, la mia vista non è più quella di una volta e faccio molta fatica a ricamare e a leggere.

martedì 15 settembre 2015

Mezzanotte meno dieci.

"Quella famosa notte andò come va per i quadri: stanno su per anni, e poi senza che accada nulla, ma nulla dico, FRAN, giù, cadono. Stanno lì attaccati al chiodo, nessuno gli fa niente, però loro a un certo punto FRAN, cadono lo stesso. Nel più assoluto silenzio con tutto immobile intorno, non una mosca che vola e loro FRAN! Non c’è una ragione, perché proprio in quell’istante? Non si sa. FRAN! Cos’è che succede ad un chiodo per farlo decidere che proprio non ne può più? C’ha un'anima anche lui, poveretto? Prende delle decisioni? Ne ha discusso a lungo col quadro, il chiodo? Erano incerti sul da farsi, ne parlavano tutte le sere da anni, poi hanno deciso un data, un ora, un minuto, un istante preciso? O lo sapevano già dall’inizio, i due, era già tutto combinato! “Guarda, io mollo tutto fra 7 anni”. “Per me va bene”. “Allora intesi, per il 13 maggio”. “Ok”. “A mezzogiorno”. “Facciamo a mezzogiorno e tre quarti”. “D’accordo, allora buonanotte”. Sette anni dopo, il 13 maggio, a mezzogiorno e tre quarti… FRAN! È impossibile da capire, è una di quelle cose che è meglio che non ci pensi, sennò esci matto. Quando cade un quadro." Tratto da "La leggenda del pianista sull'Oceano".

Dopo 18 anni, mentre sto guardando un thriller, da sola, nel silenzio più assoluto FRAN, anzi no, più che FRAN è stato un gran casino che ha svegliato anche mio marito e che mi ha fermato il cuore per qualche lunghissimo istante! Poi il cuore ha ripreso a battere velocissimo! Il quadro con l'angelo è caduto giù, ha sbattuto contro le cose appese al muro, contro l'étagère in ferro all'angolo, sul bracciolo il legno della poltrona e si è fermato lì, risparmiando il vetro. Meno male! Ho subito pensato che sia morto qualcuno a me caro e che sia venuto ad avvisarmi! Infatti stamattina ho fatto una serie di telefonate ai parenti più stretti per tranquilizzarmi. Anche perchè non capisco com'è potuto accadere: di solito inserisco i chiodi in modo obliquo, così non possono uscire dal muro. Mah, mistero.
 

PRIMA


DOPO

domenica 13 settembre 2015

Nuova giacchetta...

... per il mio coniglietto natalizio. Come scrissi qui, la giacchetta precedente era provvisoria, oggi ne ho fatta una nuova con una stoffina in lino verde con le stelline acquistata su Casa Cenina. Eccolo pronto per il prossimo Natale

 
 

Sempre su Casa Cenina, ho preso anche delle forbicine a forma di Torre Eiffel che ho messo sulla mensolina che ho dedicato alla Francia, con i ditali di Parigi e di Lourdes


domenica 6 settembre 2015

Settembre!

Adoro questo mese, tiepide giornate che invogliano a passeggiare nel verde. Ed adoro l'autunno, la mia stagione preferita. Le notti frizzanti fanno sentire il suo arrivo. Ed io mi sento piena di energia, con tanta voglia di fare. Piccoli cambiamenti che però fanno sembrare tutto diverso. Qualche acquisto poco costoso che però cambia tutto.
Iniziamo da un piccolo étagère che acquistai lo scorso anno da Garden Anna superscontato che non sapevo dove mettere. Trovai questo posto sul mobile del bagno (non l'ho mai postato) e lo trovo adorabile con tutte le cosine rosa sopra


così ho pensato di acquistarne ancora uno (ho trovato l'ultimo, identico) da mettere sulla scarpiera fuori casa, così da abbellirlo con cose autunnali e tante piantine. Mi piace moltissimo

 
 
 

All'epoca del primo étagère acquistai anche questa mensolina che ho appeso al fianco del piccolo mobile nella mia stanza del cucito, dove successivamente ho messo i rotoli di stoffa adesiva di Tone Finnanger (sembra fatta apposta!)

 
 

Sempre da Garden Anna ho trovato questo piccolo set di chiavi alla quale ho cambiato il nastrino che era rosso e l'ho appeso alla porta della mia sewing room

 

ed un gancio fuoriporta con cuoricino crema



Infine un acquisto Ikea per l'interno del pensile della mia cucina: un piccolo ripiano Variera da aggiungere a quello più grande che già avevo, così ho più spazio in altezza


Per ora credo sia tutto. Mi è venuta voglia di riprendere in mano l'ago, ma devo anche pensare a cosa regalare quest'anno alle mie colleghe per Natale.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...