sabato 11 maggio 2013

Buon Compleanno!

Auguri a mio marito, oggi compie gli anni! Tantini...



Come ho accennato nel precedente post, ho deciso all'ultimo minuto di creare anche per lui una custodia per la macchinetta fotografica che gli ho regalato: l'ho cucita ieri mattina. Il bello è che lui è convinto che io l'abbia acquistata, tanto è bella e perfetta, ha detto. Si è ricreduto solo quando gli ho mostrato i rimasugli delle stoffe! E devo dire che, rispetto alla prima custodia, la realizzazione è stata più semplice e veloce.

 
 

mercoledì 8 maggio 2013

E' tempo di Prime Comunioni.

Mia nipote la farà a fine maggio, ma, non sapendo cosa regalarle, mi sono preparata in anticipo. Ai miei tempi si regalavano gioielli, ma per un verso o per l'altro, non venivano mai usati: o non piacevano o non erano più di moda quando la mamma ci consentiva di indossarli, o non avevamo i buchi alle orecchie, o, ancora, avremmo preferito l'oro bianco a quello giallo, insomma gioielli lasciati lì di cui non ci ricordiamo più chi ce li ha regalati e magari ci sono serviti per pagare qualche rata di mutuo o qualche spesa imprevista. Io, personalmente, sono anni che uso solo la vera accompagnata dall'anello di fidanzamento e gli orecchini che mi ha regalato anni fa mia figlia per il mio compleanno. Odio i gioielli, odio l'oro, odio la bigiotteria, odio in genere tutti i "picandoli" con cui alle donne piace adornarsi. Non riesco nemmeno a mettere l'orologio al polso, per dire. Mi sento "legata" e non riesco a sopportarlo.
Comunque, tornando a mia nipote, che un pochino mi rassomiglia, ho pensato ad un regalo alternativo e lo dico oggi per essere d'aiuto a chi non sa cosa fare: una macchinetta fotografica. Ma magari chissà quanti ci hanno pensato! E magari chissà quante ne riceverà lei! Beh, può sempre cambiarla e prendersi qualcos'altro. Però ci ho passato giornate intere alla ricerca della macchinetta perfetta: rosa! Più adatta ad una bambina e all'occasione. E finalmente l'ho trovata, l'ultima. Poi ho pensato ad una custodia adatta, fatta da me, così il regalo è più "sentito". Anch'essa sui toni del rosa e rigida. Ho usato una tela dura (di Tone Finnanger) che ho prima rivestito di stoffa e poi trasformato in scatolina. Non è venuta perfetta, troppo difficile da cucire i bordi, specialmente con la mia macchina da cucire che è costantemente in sciopero, ma alla fine il risultato non è niente male, anzi, ora anche mio marito ne vuole una per la macchinetta che ho comprato anche a lui che festeggia il compleanno questo sabato che viene. QUI lo spunto.


(foto tratta dal web)
Ps: anni fa a due miei nipotini maschi, per la loro Prima Comunione, regalai due Game Boy, con il gioco dei Pokemon, che all'epoca erano di moda fra i bambini, e loro ne erano così felici che ancora adesso mi ringraziano!!!

martedì 7 maggio 2013

Mark il poliziotto...

... con Franco Gasparri, ecco cosa sto guardando su IRIS in questo momento, ore 17.30! Domani e dopodomani gli altri due film della trilogia! Ed io che non sapevo che, oltre ai fotoromanzi, avesse fatto pure del cinema! Oddio, ma quanto era bello! E che bello rivedere l'Italia dell'epoca, e come erano vestiti, e le automobili. e quelle verdi della Polizia!!! 1975-1976.
In realtà è un periodo che sto guardando tutti i film che trasmettono su quegli anni, perchè essendo ancora una ragazzina, non mi era permesso di vederli, mentre uscivano. Sto anche rispolverando Kojak su TV2000 e Quincy su Giallo, bellissimi, che guardavo con papà. Quincy è particolarmente bello ed interessante: ci fa vedere come quella volta fossimo più avanti con la ricerca rispetto ad adesso! Stiamo tornando indietro su tante cose, come una pallina che rimbalza.

mercoledì 1 maggio 2013

Borsetta azzurra.

Mia figlia non l'ha ancora vista fisicamente, ma in foto sì, quindi posso postarla. E' una delle borse più semplici che ho fatto, perchè non ho più la freschezza di mettermi a cucire (come già scritto più  volte, ultimamente) e perchè la mia macchina da cucire non vuole più fare il suo mestiere! Tempo fa mia figlia mi ha chiesto una borsetta sui toni dell'azzurro, ma siccome le sembrava troppo borsa da nursery, abbiamo deciso di abbinare un beige. Come chiusura ho messo una semplice calamita ed all'interno le solite millemila taschine e lo sfondo in cartoncino (che questa volta ho pensato di bloccare con della colla a caldo). Sul davanti, tanto per non confonderlo col dietro, ho messo un fiocco applicato ad un ago di sicurezza, per poterlo togliere o spostare. Scusate per le foto non proprio nitide

 
 

Bianchina sempre in mezzo, pronta a farsi fotografare!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...