mercoledì 29 giugno 2011

Le sac d'Alice 2.

Era già pronta da qualche giorno, ma solo oggi è arrivata nelle mani della diretta interessata, mia sorella, e finalmente la posso postare. Ci eravamo accordate per i nostri rispettivi compleanni, che sono a distanza ravvicinata, di fare io una borsa per lei (che si è innamorata di quella che ho fatto per me ma la vorrebbe sui toni del blu) e lei un abitino da casa per me, che però non è ancora finito e quindi, nel frattempo (perchè pensa che muoio senza un regalo subitosubito), mi ha regalato questo splendore

http://t0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQNsHF77lFZkXZ2Okd3QDmbKI1H74MV7i2WZo7UPH676Amc1MRc    

pieno di cose carine, facili e veloci da fare.

E questa è la borsa che ho fatto io per lei, accessoriata con un portachiavi a forma di cuore, una bustina portaocchiali ed una piccola trousse

 
La stoffa che ho trovato e che più si adatta al modello originale è double face, quindi ho deciso di fare l'interno in blu e le tasche in beige, così da darle un po' di movimento. Ai lati ho fatto due fiocchi così la può allargare all'occorrenza.

In realtà del modello originale Le sac d'Alice

http://t0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQaJdhMKyzsVUGlLBmCtYmOQNwma3dEclwN9xKM_8dStJq2MspmVA (foto tratta dal web)  non ha quasi nulla, a parte la collocazione del motivo a fiori nella sola parte centrale e le due rientranze ai lati.


Le misure sono diverse, all'interno ci ho messo un sacco di tasche ed il mio solito cartoncino di rinforzo, come chiusura ho messo una calamita ed ho aggiunto gli accessori. In definitiva ho acquistato le istruzioni (in francese e senza cartamodello che speravo mi potesse velocizzare nel lavoro) per niente, perchè rassomiglia molto a tutte le borse che ho fatto finora

Comunque a mia sorella è piaciuta tantissimo e questo è quello che più conta!

AGGIORNAMENTO 19 LUGLIO:
oggi ho ricevuto da mia sorella non 1 ma ben 2 abiti fatti da lei! Il primo è blu, adatto alle serate estive

 
mentre il secondo è per rimanere in casa, molto fresco e leggero


Sono entrambi molto belli, le foto non rendono giustizia. Non vedo l'ora di indossarli! Grazie Mery!!!

sabato 25 giugno 2011

Cuscini sagomati.

Ho deciso di postare i vari passaggi per la confezione dei cuscini sagomati di cui ho parlato QUI anche se, per il momento, ne ho fatto solo uno su quattro. E' tutto molto facile, i disegni delle sagome sulla stoffa, il taglio dei vari pezzi, la preparazione delle cerniere, il recupero dei lacci dai cuscini vecchi (che così sono in pandant con la tovaglia ed i canovacci), quello che è difficile è l'assemblaggio finale. Il primo cuscino è una ciofeca! Giuro che non so come mai ma il bordo, che dovrebbe essere alto 4 cm, è tutto sbilenco ed in alcuni punti è alto 3,5 in altri 4,5.
Inoltre gli angoli hanno la stoffa tutta raggrinzita invece di stare bella stesa a mò di scatola.
Ecco i vari passaggi:
ho disegnato le sagome




sulle cerniere ho fatto un ricamo a fiori per saldarle meglio


 
ho recuperato i lacci dai vecchi cuscini (e li ho lavati e stirati)


 

ho assemblato le cerniere ai bordi


 

Retro


 

Fronte


 

 ho imbastito a mano


 

Prova dopo aver cucito a macchina il bordo alla parte sopra (sembra perfetto, fin qui tutto bene, il tragico è venuto quando ho dovuto assemblare la parte sotto con i lacci)


 

e l'effetto finale FRONTE


 

RETRO


 

Ovviamente la voglia di fare anche gli altri tre mi è momentaneamente passata, anche perchè spero di trovare da qualche parte delle istruzioni su come fare perfettamente gli angoli così, magari, rifaccio anche il primo.

PS: io faccio una cosa che per molti è sbagliatissima: non lavo mai la stoffa prima di cucire. Questo perchè tutti, e dico tutti, i lavori per la casa che faccio (ne è un esempio proprio questo copricuscino, come si vede dalle foto) mi vengono più grandi rispetto a come dovrebbero essere, così al primo lavaggio si restringono ed aderiscono perfettamente. Imitatemi solo se anche a voi succede questo.

mercoledì 22 giugno 2011

Bavaglino per Caterina.

Solitamente i disegni a punto croce per bimbi non mi piacciono, così cerco sempre qualcosa di più raffinato e meno infantile fra le centinaia di giornali di tutti i tipi che possiedo, ma senza risultato.
Finalmente ieri mattina, dopo varie ricerche, sono riuscita a trovare un disegno abbastanza carino ("Cose... Belle" n. 15/2007) da ricamare sul bavaglino che ho acquistato per la figlia di una mia collega. In realtà ce ne sono di disegni carini, soprattutto i bebè Disney, purtroppo il bavaglino in questione ha solo una striscia di 25 quadretti di altezza, quindi meno possibilità di trovare dei bei disegni che ci stiano. Dovrò ricordarmelo la prossima volta: piuttosto meno bello ma con più stoffa ricamabile. Comunque questo è il risultato


e spero piaccia anche alla mamma!

domenica 19 giugno 2011

Tendina a vetro.

Finalmente, dopo 13 anni!, mi sono decisa a confezionare la tendina anche per la finestra della lavanderia aldilà della quale c'è l'intercapedine con un orrendo muro di cemento. Veramente era una cosa alla quale ho sempre pensato, ma sempre rimandato:
- vuoi perchè sottoterra c'è poca luce: quale tessuto usare?
- vuoi perchè la finestra è in metallo: se metto il bastone, la finestra non si apre;
- vuoi perchè la finestra è un'anta ribalta: potrei mettere due bastoncini a molla, uno sopra e uno sotto, ma la tenda sarebbe troppo piccola, a livello del vetro;
- vuoi per pigrizia: boh, tanto laggiù ci vado solo io;
alla fine ieri, che sono stata al negozio di stoffe per ritirare i cuscini del mio prossimo lavoro (di cui vi parlerò più sotto), la mia attenzione è stata attirata da una bellissima tenda trasparente ma tutta lavorata a coriandoli arancioni, colore dominante nella mia lavanderia. Stamattina alle otto mi sono messa a farla ed alle nove era già al suo posto! Un'oretta non potevo trovarla prima? La tenda che ho acquistato solitamente va messa in verticale, io invece ho dovuto metterla al contrario, essendo la finestra larga e bassa. Non so nemmeno se esista una misura così larga! Ho cucito i lati non rifiniti ed ho cucito del velcro sia sopra che sotto, così quando la finestra è aperta di sopra, la tenda rimane aderente al vetro e non ingombra. Inoltre, così tesa, fa più luce che non se fosse arricciata. Sulla finestra ho messo del velcro adesivo. Eccola finita, che gioia




Purtroppo con il flash non si vedono bene i colori. Ora devo ancora mettere le tende ad una finestra identica a questa in cantina ed a due porte frangifuoco in taverna (luogo ancora più buio).


   



Ed ecco dove ho deciso di imbarcarmi ora: anche questo è un lavoro che rimando da anni, perchè non so da che parte cominciare. Le sedie della mia cucina hanno questa forma particolare



ed i cuscini che ho avuto finora sono troppo sottili e senza forma. Ho così deciso di farmi ritagliare della gommapiuma di 4 cm  ed ora non mi resta che foderarli. Ho cercato dappertutto delle istruzioni e l'unico posto dove ne ho trovate, ma per niente facili, sono in questa mia vecchia ma stupenda enciclopedia acquistata a fascicoli negli anni '80. Si chiama COSI' e ci sono spiegazioni fotografiche di ogni tipo, dall'arredo alla manutenzione della casa, dal rivestimento dei divani e delle poltrone ai lavori di pulizia, dai consigli per rivestire tutti i tipi di finestre ai trucchi per le riparazioni di tutti i tipi, dai rivestimenti dei muri con carta da parati a quelli con le varie tecniche di pittura, dal restauro dei mobili all'identikit degli insetti nocivi, ecc... C'è persino una scuola di pronto soccorso! E' qui che ho imparato tutto quello che so fare


Fra qualche giorno ne avrete conferma (ed anch'io, speriamo).

lunedì 13 giugno 2011

Lucile.

Oggi, alla ricerca di un ricamo per bambini da fare su un bavaglino, mi sono imbattuta in un grazioso alfabeto con fiori, così mi è venuta l'idea di ricamare l'iniziale di mia figlia su questo ricamo lasciato in sospeso. Ho dovuto farla 1 su 1 perchè troppo grande e mi piace, specialmente ricamata in due colori. Infine ho applicato il ricamo su una semplice scatola di cartone quadrata, che ora fa il suo effetto e spero che a mia figlia possa servire
 

E questo è il bellissimo fiore della mia piccola pianta grassa: di notte si chiude

 

Infine Lucy, la lucertola che "abita" sul tavolino dove ci sono le piantine

mercoledì 8 giugno 2011

Primitive Calendar...

... di Niky's Creations.
Giugno. Non amo molto ricamare farfalle, ma non potevo saltare giugno, d'altra parte questa è carina e molto primitive! Con l'aiuto morale di Bianca...



... che ha dormito tutto il tempo accanto a me (fuori c'è una tempesta in corso: temporale, acquazzone e bora)!

lunedì 6 giugno 2011

Tanti auguri a meee...

Ieri è stato il mio compleanno. Un compleanno triste. Mia figlia, non potendo essere presente ieri, è venuta a festeggiare giovedì, ma siccome sono superstiziosa (mai festeggiare prima, ma dopo, per scaramanzia), è stata una non-festa, cioè abbiamo brindato con lo spumante e ci siamo mangiate del gelato. Ecco i regali che mi ha portato


Venerdì, giorno in cui facciamo la spesa settimanale, mi sono comperata una bella torta che però mio marito ha voluto "assaggiare" la sera stessa e così ce la siamo fatta fuori in due giorni


 

Conclusione, ieri, domenica, non avevo nessun dolce su cui mettere le candeline, allora ho mandato mio marito in supermercato a prendere ancora una torta, magari più piccola. Niente da fare, non ce n'erano più, così abbiamo deciso di prendere dei pasticcini, che sono arrivati a casa ben sbattacchiati. Alla fine mi sono accorta di non avere nemmeno le candeline, così ne ho messa una sola azzurra, tanto per esprimere un minimo di desiderio


 

Poi ho detto "nessuno che mi fa una foto" ma mio marito non ha recepito il messaggio e così non ho nemmeno una foto mia. Anzi, dopo aver scelto la sua parte di pastine, se ne è andato a mangiarsele davanti alla tele! Che tristezza.

giovedì 2 giugno 2011

Fiori.

Ancora un piccolo cuscinetto primitive, ma con uno schema free trovato nel web e salvato nella mia cartella qualche anno fa, quindi non conosco la fonte



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...