mercoledì 31 dicembre 2008

Varie.

In questi giorni mi sto sbizzarrendo a fare lavoretti di tutti i tipi. Anzitutto un targa con il mio logo (fatto con il metodo della stampa su stoffa)



che ho inserito in quel brutto spazio vuoto che c'era fra i miei quadri sulla parete della mansarda




poi ho fatto con lo stencil (per la prima volta in vita mia!) la scritta "bougies" (candele in francese) su una scatola acquistata due giorni fa al Mercatone Uno, che ho deciso di destinare proprio alle candele




ed infine una ghirlanda molto semplice su cui ho appeso il cuore che ho acquistato da  The chic country home e che ho abbellito con un fiocco a quadretti




Auguri a voi tutte per un 2009 sereno!

lunedì 29 dicembre 2008

Regali...

... fatti da me, pochini, ma buoni! Per mia sorella (i mestoli sono macchiati con il caffé, come la stoffa, ed i nastrini che sorreggono il mestolo in basso sono in rafia)


 
 

per mia mamma (ispirazione tratta da Le idee di Casamia e Chiara)



venerdì 26 dicembre 2008

Regali, regali, regali...

Ieri ho ricevuto tantissimi regali, uno più bello dell'altro ed uno più azzeccato dell'altro. Iniziamo con quelli che ho acquistato con i soldini che mi ha regalato mio marito:

un portabustine da thé in legno anticato che ho messo nel mobiletto della cucina



ed alcune cose acquistate sul sito The Chic Country Home: altri tre nastrini cotton ribbon che si aggiungono ai tre precedenti



un nastrino natalizio



un cuore in metallo



ed un cuore in legno con annessa etichetta in legno



Dalla mia adorata figliola:

alcune deliziose stoffine abbinate nella tonalità



un buono di 15 € da usufruire da Filomania


 

un puntaspilli Babbo Natale ed una renna



ed infine un angioletto in legno



Da mia sorella (tutte cose fatte da lei):

una tovaglietta per il thé



due graziosi camici per lavorare (con i bottoni a forma di fiore)


 

ed una casetta portametro



il tutto racchiuso in un pacco su cui ha applicato questo cuore rosso


Dalla mia capa:

ho ricevuto questa meravigliosa scatola in metallo



contenente, oltre che un bagnoschiuma, una manopola beige ed un poutpourrì, anche un cuscinetto portalavanda ricamato



e due saponette


che si aggiungono ad altre di cui faccio collezione (vedi scritta SAVON sulla scatola!)


Buon Natale!!!

mercoledì 24 dicembre 2008

Il giorno più bello!

Qual'è il giorno più bello in assoluto? Certamente l'ultimo prima delle tanto agognate ferie! E' bello assaporare le ultime ore di lavoro, sapendo che poi fino al 7 gennaio non devi far altro che riposare! 15 giorni di pacchia davanti a me! 15 giorni per rilassarmi e rimettermi in forze. Ed è anche bello sapere che Natale è dopodomani, poi: via parentame e obblighi familiari e avanti hobbies e divertimenti! Spero...

lunedì 22 dicembre 2008

Family Treasure I

E questo è il terzo Family Treasure che ho ricamato, completando così la trilogia ed incorniciandolo come gli altri due: con una cornice bombata in legno finto-tarlato

 

domenica 21 dicembre 2008

Primitive Hen.

Ecco il mio Primitive Hen, incorniciato ieri sera



e appeso accanto al Primitive Heart (che ha la stessa cornice)


 

sabato 20 dicembre 2008

Maglione verde.

Riguardando l'archivio delle foto, mi sono accorta di non aver mai postato questo maglione confezionato per mia figlia tre anni fa, quando andavano di moda le maniche a campana.  La lana è stupenda, variegata e molto soffice. L'avrà indossato si e no un paio di volte, anche se le sta d'incanto...

 

venerdì 19 dicembre 2008

Nutella.

Era da un paio d'anni che avevo acquistato un copribarattolo per il vasetto della Nutella (come ho fatto per i vasetti della marmellata di more), ma non riuscivo a trovare lo schema, sicura di averlo visto anni fa in qualche rivista. Così ieri mi sono stufata e mi sono creata lo schema da sola: niente di difficile. A saperlo prima...!!!

 

mercoledì 17 dicembre 2008

E' da ieri...

... che sto penando sulla nuova connessione internet e telefonia fissa (non faccio nomi!). Un paio di mesi fa mi è stata fatta la proposta di mettere un modem wireless in casa, conettendo sia il telefono fisso con possibilità di chiamate urbane ed interurbane illimitate, sia internet con navigazione 24 ore su 24: il tutto a 42€ IVA inclusa al mese e senza fili, con la possibilità di usare anche il notebook di mia figlia, sempre senza fili. Tutto bellissimo ed invitantissimo, se non fosse che già il tecnico, ieri, per collegare il nuovo modem ha avuto una certa difficoltà durata un'ora e mezza e, come se non bastasse, mi dice: "Signora, se volete togliere i fili dovete avere il computer wireless (capirai, il mio ha già 5 anni!), oppure acquistate una chiavetta. Ma il modem, a quel punto, dovrà essere collocato non più vicino al computer, ma adiacente alle prese del telefono (o in camera, o in soggiorno)". Dirlo prima no? Se le signorine del call center, anzichè spiegarmi tutte le cosine belle belle, mi avrebbero anche detto le difficoltà tecniche a cui andavo incontro, non sarebbe stato meglio? Ho chiamato il maritino che si è subito prodigato nella ricerca di una chiavetta, trovata all'Emisfero per la modica cifra di 25€! Fin qui ok, ma dove mettere il modem? Il mio soggiorno è tutto in arte povera: il modem moderno ci sta come i cavoli a merenda. Inoltre non ho prese di corrente accanto a quella del telefono, dovrei spostare il mobile gigantesco e pesante, dietro la quale c'è una presa a cui sono già attaccati TV e lettore DVD. Rimane la camera da letto, anche questa in arte povera. Ma mio marito non usa il comodino, a parte il cassetto, quindi perchè non metterlo all'interno? Ma poi le onde che emana, non sono nocive per noi che dormiamo la notte? Vabbè che la notte il telefono lo tengo sempre staccato (causa cognata), quindi non ci sarebbero problemi, ma come inserirlo nel comodino? Morale della favola: STANOTTE non ho chiuso occhio, anche per il fatto che il tecnico mi ha detto che il modem deve rimanere sempre acceso, dato che il telefono non funzionerebbe. Ma quanto ci verrà a costare di energia elettrica? E se il modem si surriscalda e si rompe, come facciamo a chiamare la ditta in questione per la riparazione? Saremmo isolati per un bel po' di tempo!!!
Ma, come si dice, la notte porta consiglio, così stamattina, uscito il maritino di casa, ho preso il seghetto alternativo, ci ho fatto un foro in corrispondenza della presa, ho inserito il modem nel comodino, ho passato l'alimentatore e la presa del telefono attraverso il foro, ed ora è tutto bellissimo, senza fili per casa (ne avevo uno lungo 10 metri che partiva dallo studio per arrivare alla camera, attraversando il corridoio). Ora sono felicissima, anche perchè ho pulito a fondo sia lo studio che la camera da letto, così sono a posto per un po' di giorni.

sabato 13 dicembre 2008

Charms.

Ricordate questa scatola che ho acquistato per i miei charms? Ecco come ho confezionato il coperchio: ho ricamato la parola CHARMS con filo di lino bordeaux sulla solita etamine tinta nel caffè, poi ho ricamato dei cuori che riprendono quelli del nastrino che ho incollato attorno al bordo. Sono fatti in modo strano, alternando le crocette a metà rispetto a quelle adiacenti. A me piace molto, anche se molto semplice, ma siccome va nascosta e non esposta...

 
 

mercoledì 10 dicembre 2008

Trapuntina.

Ho iniziato ieri pomeriggio e finito mezz'ora fa: un lavorone! Anche perchè non ho molta dimestichezza con il patchwork. Beh, non è proprio patchwork, perchè la stoffa con disegni  (quella del post precedente regalatami da mia sorella) è intera, senza trapunture, ma il metodo ci rassomiglia: mi ha fatto tribolare l'ovattina interna che non stava mai ferma ed il bordo rosso che non sapevo come cucire. Alla fine mi piace moltissimo, sarà un regalo per Francy, per coprirsi nelle fredde serate di queste feste natalizie, anche se è piccolina per chiamarsi "coperta"!

 
 

Ai quattro lati ho cucito dei fiocchi di neve molto graziosi, mentre il retro della copertina è bianco, a richiamare la neve.

martedì 9 dicembre 2008

Quattro giorni...

... passati troppo in fretta!
Venerdì c'era la Fiera di S. Nicolò a Monfalcone, non aspettavamo altro da parecchio tempo! Peccato si svolga solo il 5 di dicembre e non come a Trieste, che dura anche dieci giorni. Così, causa maltempo, non ci siamo potuti andare: la pioggia è venuta giù a secchiate per tutto il pomeriggio e sera inoltrata. Allora sono andata a lavorare dalle 15.00 alle 18.00 per poter passare la serata in casa, al calduccio, con mia figlia  e Bianchina (il maritino se ne è andato in taverna a guardare film registrati). E' stata una serata rilassante, stravaccate sui divani, con Settimana Enigmistica, televisione, luci lampeggianti e colorate dell'albero e quella soffusa di una grossa candela, brindisi con spumante!!!
Sabato, invece, nonostante il tempo uggioso, ce ne siamo andate a Trieste, principalmente per fare la toilette a Bianca. Così io e Francy abbiamo girato per negozi e Fiera di S. Nicolò, ed abbiamo acquistato un bel pò di roba: io, personalmente, tutta roba di cucito, presa da Servadei e Filomania: una scatolina per contenere i miei charms (di cui ho intenzione di ricamarne il coperchio), dei charms a forma di cuore, una stoffina, un pezzo di etamine, delle fettuccine da ricamare a macchina, un appendino a forma di mela, dei deliziosi bottoncini, un alberello verde


una renna in legno



e due candele grosse da Cose di Casa (una rossa ed una verde già accesa)



Ho anche fatto incetta di candele



da Toso, l'unica drogheria di Trieste rimasta intatta negli anni,  fondata nel 1906, ancora con le vetrinette, le scaffalature ed i pavimenti originali in legno



Qui si trovano cose che ormai sono obsolete, come ad esempio le spezie a peso o le caramelle nei vasi di vetro, oppure i saponi di Marsiglia (veri) e cordami da barca, o, come ho detto, candele di quelle di una volta, senza brillantini e ghirigori vari, ma semplici, quelle che servivano per far luce! Insomma, un mondo retrò!
A pranzo sono stata dai miei genitori e poi da mia sorella, che mi ha regalato queste  stoffine carinissime

 

Domenica, giornata bellissima, ho fatto un delizioso pasticcio al ragù, poi ho addobbato la finestra esterna con le luci e, nel pomeriggio, abbiamo fatto un giretto al Mercatone Uno, poi nel centro di Monfalcone ed infine all'Emisfero: altre spesucce.

Ieri, 8 dicembre, festa dell'Immacolata, siamo rimasti a goderci il tepore della casa, fino alle 15.00, ora in cui mia figlia è ritornata a Trieste dai nonni. Nel pomeriggio ho potato il glicine.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...