domenica 30 settembre 2007

Mooolto tempo fa...

...e precisamente quando andavo alle medie, a scuola c'era una materia bellissima: applicazioni tecniche. Ho imparato a fare un pochino di tutto, cartonnage, cucito, dolci, peluches, cose con il pannolenci, ricamo a punto croce e punto erba, lavori a maglia. Ed è esattamente quest'ultimo che vi voglio mostrare: un bolerino rosso che ho fatto ai ferri per me e che ho modificato per mia figlia quand'era piccina (io conservo sempre tutto!), aggiungendoci un ricamo a punto croce su maglia tratto da uno dei primi "Le idee di Susanna". E' facilissimo fare il punto croce su maglia e mi sono divertita un sacco. Soprattutto mia figlia l'ha usato e strausato perchè le piaceva un mondo andare in giro con un cucciolo di cane.
Eccolo qui


 

Per oggi è tutto: buona domenica.

RETTIFICA: come mi ha fatto notare, giustamente, Monica, il punto non è punto croce ma punto maglia. Nel frattempo sono riuscita a trovare il "Susanna Solobimbi" (altra rettifica) da dove ho tratto il disegno: era quello di Febbraio 1991, a pag. 13.

venerdì 28 settembre 2007

Regalini.

Oggi è ritornata a casa Francy e mi ha portato un po' di regalini dalla fiera europea che c'è a Trieste in Ponterosso (fino a lunedì): una tartaruga per il giardino ed un brezel alla cioccolata (slurp), da una bancarella austriaca

 

ed un meraviglioso cuore in lino ricamato, da una bancarella francese.
E' stupendo, ha un fortissimo profumo di lavanda e guardate con che precisione è stato fatto


La lavanda è inserita in un cuore inserito a sua volta in quello ricamato! Queste francesi hanno una pazienza per la perfezione!
In questi giorni sto lavorando sul set asilo per il mio nipotino Dennis, quindi non posso postare i lavori in corso altrimenti rovinerei la sorpresa a mia sorella. E' comunque un lavoro che non mi soddisfa appieno, perchè il contrassegno che ha scelto Dennis è un polipo ed io ne ho trovati un paio che però non sono il massimo. Ho usato i variation della DMC e anche questa non è stata una scelta fortunata. Vedremo alla fine come sarà il risultato. Baciotti.

martedì 25 settembre 2007

Oggi è...

...il complimese di Bianchina. Auguri!!! E' nata il 25 aprile e qui è a due mesi esatti, quando siamo andati a prenderla


e come è oggi (foto appena scattata)


Com'è cresciuta!

Adesso si pone un problema: sterilizzarla o no? Dobbiamo decidere entro questo mese (prima del primo calore) altrimenti dopo non c'è più la possibilità di farle l'operazione.
Le scelte sono due:
se non la sterilizziamo: ha sei mesi all'anno di cambio carattere con depressione e tristezza, corre pericolo di tumore alle mammelle e all'utero, se non fa almeno una cucciolata ci può essere il rischio di gravidanze isteriche.
Se la sterilizziamo: vive più a lungo, anche fino ai 18 anni, non corre pericolo di tumori, non ha le sue "cose" e, contrariamente a quanto si pensi, non c'è nemmeno il rischio dell'obesità che, in questa razza, colpisce quasi esclusivamente i maschi.
Noi saremmo propensi per la seconda soluzione che ci viene consigliata già da due veterinari, ma il mio problema è che ho paura che soffra o che l'operazione non vada bene.
Mi potete aiutare? Grazie di cuore.

Opsss...

...ho dimenticato di dirvi che anche mia figlia ha aperto un blog! Mi farebbe piacere se andaste a curiosare. Finora ha scritto poco perchè è molto impegnata negli studi e non è mai a casa. Quindi lo aggiornerà i fine settimana.

lunedì 24 settembre 2007

Mi piace...

... addobbare la casa secondo le stagioni. Ecco il tavolo del soggiorno


la porta d'ingresso


ed infine la parete esterna della casa


E queste sono le tre uniche melegrane che ho raccolto ieri dal mio albero ma sono belle grosse, però!

domenica 23 settembre 2007

Autunno!

Ed eccoci arrivati alla mia stagione preferita. Adoro i colori caldi dell'autunno, tutte le gradazioni dell'arancio, del rosso, del marrone. E penso sia una cosa comune, perchè l'autunno ha un non so che di affascinante e misterioso. E' un periodo di cambiamenti, di voglia di calore familiare. E' la stagione dei ricordi, della nostalgia, i pensieri ritornano all'infanzia, a quando  si mangiavano le castagne tutti insieme attorno alla tavola, ridendo e scherzando. Le castagne danno sempre gioia, chissà perchè!

Ed allora un buon AUTUNNO a tutte.

sabato 22 settembre 2007

Cuscini preziosi.

Questo è il più bel lavoro ad uncinetto che io abbia mai fatto: sono due cuscini per il mio letto matrimoniale (che tengo chiusi in un armadio per paura di rovinarli!!!) fatti a contrasto blu/beige


 
 

Sono molto semplici con disegno a rombo ed il bordo arricciato. Hanno l'anima in raso in contrasto uno con l'altro ed il bordino è rifinito con codini di topo dello stesso colore del raso. Non sono molto gonfi, anzi, ma al tatto sono morbidissimi.
Ho sempre desiderato una di quelle piccole panche da mettere ai piedi del letto per poter inserire i cuscini ornamentali quando si dorme e rimetterli sul letto di giorno quando è rifatto (alla vecchia, diciamo), ma per il momento resta un sogno.

giovedì 20 settembre 2007

Cuori.

Care amiche, causa Bianca, ho solo il tempo per mostrarvi cosa mi ha portato oggi il postino 


E' il più bello fra i De Fil en Aiguille che ho letto finora. E' pieno zeppo di cuori di tutti i tipi uno più incantevole dell'altro. Alle amanti del genere lo consiglio caldamente. A domani, spero.

mercoledì 19 settembre 2007

Con mia immensa gioia...

...torno a postare!
Sono stati giorni terribili, mi sa che sono diventata blogdipendente!!!!!!

Bando alle ciance e vediamo di postare qualche foto di un lavoretto che ho finito proprio venerdì scorso per fare una sorpresa a mia figlia che non vedevo da una settimana. Allegato alla rivista Le idee di Susanna di settembre, c'e il libretto dedicato ai cani con, fra gli altri, degli schemi di west highland white terrier e mia figlia ha espresso il desiderio che le ricamassi uno. Ho già detto e ripetuto mille e mille volte che non mi piace ricamare animali e fiori, quindi le ho proposto di ricamarselo da sè. Poi ho avuto rimorso e in un paio di giorni (senza star lì a pensarci troppo, anzi, guardando la televisione) ho ricamato questo


 

Non rassomiglia per niente alla nostra Bianca, ma forse perchè è ancora una cucciolotta.  Comunque non credo che le farò fare questo taglio di capelli!
Ed ecco cosa ne ho fatto del ricamo


 

 Queste sono le ultime foto fatte a Bianca: sta crescendo smisuratamente

 

Sta diventando sempre più dolce e capisce parecchie cose. Non morde più ed è brava in tutto. Sono felice di averla!
Ciao a tutte e a domani.

mercoledì 12 settembre 2007

Cestino.

Posto questo obbrobrio per mostrarlo a mia sorella (ci siamo appena sentite al telefono), perchè mi aiuti a trovare un sito in cui diano spiegazioni su come rivestire un cestino rettangolare e lo chiedo anche a voi che passate di qua. Ne ho trovata qualcuna ma sono tutte per cesti grandi e rotondi oppure da incollare direttamente all'interno. Questo è molto difficile da fare, per me, e non è venuto come desideravo (non ho capito come mai, visto che ho preso per benino le misure, sia più piccolo e aperto agli angoli!)

 

Siccome ne ho ancora uno identico (acquistati da "Tutto a 1 Euro") mi piacerebbe se qualcuna mi aiutasse a trovare un sito o un blog dove ci siano le spiegazioni dettagliate. Grazie.

lunedì 10 settembre 2007

Di nuovo lunedì...

Ho avuto un fine settimana davvero pienotto e produttivo. Sabato pomeriggio sono stata a Monfalcone ad acquistare la cornicetta per il Be Glad e nel frattempo che me la preparavano sono andata nel negozietto che vendono cose dalla Francia di cui vi ho già parlato ma di cui non ricordavo il nome (soprattutto per Monica che me l'ha chiesto espressamente): si chiama La Casa di Bice in Via Toti 2. Subito dopo i morti, ai primi di novembre, ha detto che metterà fuori la merce natalizia, roba bellissima. Ho acquistato queste mini saponette alla lavanda e questo cuoricino da appendere in camera



Ma torniamo alla cornice: devo dire che questo negozio non è più quello di un tempo! Non hanno molta scelta e non ci sono più le cornici rustiche che avevano una volta, ma si sono buttati sul moderno. Così ho dovuto prendere l'unico tipo che andava bene a me, ma niente di speciale. Avrei voluto provare a fare il quadretto imbottito come ho visto in giro, senza vetro, ma mi sono detta che è un vero peccato che si rovini con gli anni. Arrivata a casa l'ho subito montato non senza difficoltà, perchè non riuscivo a centrarlo bene. Alla fine era perfetto ma, non soddisfatta, volevo mettere uno di quei affarini in metallo per abbellire la cornice (ne ho di veramente carini). Cosa può essere successo, secondo voi? Semplice, con uno dei chiodini ho bucato il vetro che si è rotto a metà! Se sapevo che alla fine lo imbottivo, avrei risparmiato sul vetro! Comunque ora mi piace ma senza quello stupido affarino in metallo


 

Ieri, invece, ho avuto l'estro del cucito. Tempo fa, quando ho fatto l'iniziale per me (vedi 31 agosto) ne ho fatta una anche per mia figlia con un variation arancione. Però non sapevo cosa farne. Ieri mattina, dicevo, mentre mia figlia cucinava il pranzo, ho pensato di farle una sorpresa ed ho trovato delle stoffe che ho acquistato a primavera, che stanno molto bene con il colore della F. E' venuto fuori questo cuscinetto che mi piace molto anche perchè è di piccole dimensioni (23x23) ed è stato semplicissimo farlo


 

Oggi invece, vorrei provare a foderare un cestino: è un'idea che mi balena in testa da parecchio tempo, ma non so dove trovare le istruzioni. Ciao e alla prossima.

venerdì 7 settembre 2007

Rifatto...

    


Ma sì, dai, così è molto meglio. Paola mi ha convinta a disfare e rifare la S e non mi è costato nulla in confronto al fatto che poi, una volta incorniciato, il Be Glad rimarrà per sempre così: meglio rimediare finchè si è in tempo, piuttosto che pentirsene in seguito. Questo è il risultato e ne sono pienamente soddisfatta


Stamattina ho ricevuto ancora una bellissima camicetta da parte di mia sorella: questa è lineare con due spacchetti laterali (ma sempre nello stesso tessuto delle altre due, cioè una specie di retino) ed è una meraviglia con i pantaloni neri. Peccato che l'autunno faccia già capolino ed ormai non so se per quest'anno riuscirò ad indossarla (le due precedenti le ho strausate)


Grassie, Marina Semplicemente... Renata.

mercoledì 5 settembre 2007

Un po' di tutto.

     

Lo so, ho voluto strafare e sono stata punita. Non mi piaceva quella specie di doppia M del Be Glad di Sof', volevo piuttosto ricamare la mia iniziale. Purtroppo lo spazio era strano: più largo che lungo. Così ho dovuto accontentarmi di una S che è come un pugno nell'occhio, ora che è finita (lo schema sembrava carino), ma non ho nessuna intenzione di disfarla. Venerdì andrò ad acquistare la cornice: non so se bianca o legno scuro, vedremo cosa mi consigliano


Poco fa mi è arrivato il pacco di Casa Cenina con le cosine che ho ordinato più di un mese fa ed un piccolo omaggio per scusarsi del ritardo (un libricino di schemi variations e il catalogo color variations): un libro di alfabeti bellissimissimo (in cui però non c'era nessuna S della misura giusta, meno male!), il libro di Marjorie Massey "Petits points & Toile de lin", alcuni fili DMC che mi mancavano, due set color variations DMC, 1 accroches e due nastrini carini, carini


Infine voglio mostrarvi  uno sfizio che ho rubacchiato dal blog L'R de Rien del 28 luglio: ho acquistato un vasetto molto carino e cicciottello di confettura (tra l'altro costava meno di tutti), mi sono pappata la confettura, ho cucito il coprivasetto applicando un nastrino rosso sbieco su una di quelle stoffine allegate al "Facilissimo Patchwork" rossa a quadretti, ci ho attaccato sopra un bottoncino a forma di mela e uno spillo con la capocchia rossa ed ho fermato il tutto con lo spago (molto rustico no?). Infine l'ho riempito di tutti i tipi di nastro rosso che ho per casa e ci ho messo pure un ditale in plastica rossa

 

Mi piace così tanto l'idea, che vorrei farli anche in altri colori. E' che adesso mi sono messa a dieta!

domenica 2 settembre 2007

sabato 1 settembre 2007

Sampler alter Echo.

Fino allo scorso dicembre non conoscevo ancora i blog: giravo per i siti di ricamo, specialmente in quello di Marisa: "Il filo magico". Esattamente un anno fa, fine agosto, qui fra i suoi bellissimi lavori, trovai un quadro di cui mi innamorai a prima vista e le chiesi dove avesse trovato lo schema. Lei mi rispose che lo si poteva scaricare gratuitamente dal sito di Passion Broderie e che si chiamava Sampler alter Echo. Ovviamente sono partita in quarta ed ho scoperto che si poteva ricamare il testo sia in inglese che in francese (e anche in tedesco). Ma come ho già detto più volte, io amo la nostra lingua e quindi perchè non ricamare il testo in italiano? Nessuno che me lo sapesse tradurre! Così, dizionari alla mano, un po' dall'inglese, un po' dal francese, sono riuscita a capire il senso delle parole: era dedicato al ricamo! Ora mi piaceva ancora di più! Purtroppo con la traduzione letterale non riuscivo a centrare il ricamo giusto giusto, allora, con pazienza certosina, ho dovuto cercare dei sinonimi perchè il testo riuscisse a stare nella cornice che, purtroppo, avevo già ricamato (avrei spostato i disegni più grandi dove avanzava dello spazio e viceversa). Alla fine il lavoro era abbastanza soddisfacente ma c'erano degli spazi che non mi piacevano. Allora ho pensato di ordinare su Casacenina dei charms dedicati al cucito che mi sono arrivati con il pacco che ho postato il 2 maggio (si vede la bustina fra i libri) dove vi avevo anticipato che dovevo rifinire un lavoro. Finito a dicembre, rifinito a maggio. Bene, ora sono soddisfatta! Eccolo in tutto il suo splendore che troneggia nella mia stanza del cucito. Ricamato in bordeaux e marrone su un lino rosa e incorniciato in una splendida cornice in legno bordeaux con decorazioni dorate che, purtroppo, nella foto non rende perchè il quadro è appeso in alto e non riesco a fotografarlo bene


 
 

Non so come mai non l'ho postato prima, comunque: dulcis in fundo. Con questo si conclude la carrellata dei quadri che ho ricamato finora.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...